in ,

L’Europa pensa sempre più ad un passaporto Covid

editoriale italiano

La Commissione europea ha affermato che presenterà un piano legislativo alla fine di questo mese per quello che chiama un “pass verde digitale”, noto anche come certificato digitale, che si dice sarà finalizzato a facilitare i viaggi oltre frontiera nell’era del coronavirus.
Il presidente Ursula von der Leyen ha affermato oggi che lo strumento digitale pianificato mirerà a fornire la prova che una persona è stata vaccinata, ma non solo. Il “pass verde digitale” mostrerà anche i risultati dei test, cioè per coloro che non sono stati ancora in grado di ottenere un vaccino.
“Rispetterà la protezione dei dati, la sicurezza e la privacy”, ha aggiunto von der Leyen in un paio di tweet.
“Il Digital Green Pass dovrebbe facilitare la vita degli europei”, ha anche affermato. “L’obiettivo è consentire loro di muoversi gradualmente in sicurezza nell’Unione europea o all’estero, per lavoro o per turismo”.
La Commissione rilascerà i dettagli del piano legislativo il 17 marzo.

Written by Cinzia Grandi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Draghi sostituisce Arcuri con il generale Figliuolo

editoriale italiano

La Polonia tratta con la Cina per l’acquisto di vaccini per il covid