Register
A password will be e-mailed to you.

Il presidente cinese Xi Jinping ha ordinato un’investigazione e promesso pesanti ripercussioni per verificare l’utilizzo fatto da parte di un’azienda farmaceutica che ha prodotto e venduto più di 250 mila vaccini contro la rabbia destinati ai bambini.
Solo dopo l’utilizzo si é scorperto che i vaccini non riscontravano quelle caratteristiche necessarie per gli standard richiesti.
Il produttore, la Changchun Changsheng Life Sciences Limited, avrebbe alterato i sistemi di conservazione, falsificato i registri e le ispezioni.
La situazione é molto grave soprattutto perché i vaccini sono già stati utilizzati su molti bambini e questo, qualora venisse verificato, sarebbe un problema di portata enorme.
Le prima dichiarazioni sono volte a rassicurare tutti quanti, il vaccino in realtà non avrebbe effetti collaterali dimostrabili al momento, al massimo non ha alcuna efficacia e andrà rifatto, ma non crea danni permanenti o anche solo temporanei.
Nonostante questo la situazione rimane grave, perché qualora si ravvisassero problemi collaterali, allora si parlerebbe di situazione drammatica, ma al momento, si é ben lontani da questo passo estremo.

Leave a Reply

Skip to toolbar