Lo sport é divertimento, lo sport é passione. Ma lo sport é soprattutto sacrificio e duro lavoro.
Non permettiamo che tutto questo venga spazzato via per motivi pubblicitari.
Non permettiamo che qualcuno racconti ai nostri figli che la scenetta vista durante la gara di FA Cup Sutton – Arsenal, faccia parte dello sport, sapendo che un’agenzia di sommesse aveva quotato uno spuntino di Shaw durante la gara.
Questo non é sport e non avrà mai nulla a che vedere con lo sport.
Questo é l’aspetto schifoso della pubblicità più brutta ed inguardabile dei nostri tempi.
Non perdeteci nemmeno un minuto sull’argomento non lo merita.
Il signore inquadrato si chiama Wayne Shaw, 45 anni, portiere di riserva del Sutton.
Oggi si viene a sapere che gli é stato chiesto di lasciare la squadra, e lui ha accettato, ma alla fine non crediamo gliene sia importato molto.
Alla fine ha girato uno spot pubblicitario, sputando in faccia alle migliaia di persone che stavano guardando la partita.
Questo non é sport e questo genere di pubblicità uccide i veicoli di informazione stessi come la televisione.
E se hanno ucciso la pubblicità pensate come hanno abusato della vostra intelligenza mentre guardavate la partita o anche solo la clip del momento del panino?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar