Register
A password will be e-mailed to you.

Perché alla fine il GP di Gran Bretagna é stato spettacolo puro. Proprio di quel materiale di cui la Tv ha tanto bisogno. Competizione, sport, velocità, tattica e talento.
Ha vinto il migliore, come spesso capita, qualcuno direbbe come é giusto che sia.
Ma la gara di Lewis Hamilton é da cineteca.
Vettel ha stravinto in testa dalla prima curva, mantenendo talvolta il controllo della gara ai limiti della perfezione e meno male che non stava bene sino a ieri sera per un torcicollo.
Ma la gara di Hamilton é stata una dimostrazione di strapotere assoluto.
Quì non si tratta più di apprezzare un campione, ma si tratta di condividere le emozioni che il suo talento assoluto regala, non importa per quale scuderia siate abituati a tifare.
La sua macchina quando gira bene non ha rivali? Non basterebbe a lasciare un divario tanto evidente. Significa viaggiare dieci piani al di sopra degli altri. Significa fare gare contro se stesso, significa essere unico.
Dunque giusto godere e gioire della vittoria Ferrari se non altro per l’affidabilità e la continuità che la macchina sta dimostrando, ma é importante, da sportivi, riconoscere che se Raikkonen non avesse preso Hamilton alla quarta curva, probabilmente sarebbe stata un’altra gara.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar