Prima l’intervento della titolare della Salute Giulia Grillo, poi la risposta dei presidi di tutta Italia, poi la nuova reazione della Grillo e l’intervento di Bassetti che ricorda che le vaccinazioni sono “tema di salute pubblica” come se non lo sapessimo.
Si sta lavorando duramente in materia di vaccinazioni proprio per evitare problemi all’inizio dell’anno scolastico.
Per questo motivo ogni giornale in Italia scrive a seconda se si tratta di supportare o meno l’attuale governo piuttosto che il PD o la famiglia di Arcore, ma in questo modo oltre a non fare informazione si sta volutamente creando confusione con notizie approssimative e inesatte.
Da ieri sera anche i pediatri sono intervenuti sull’argomento autocertificazione ed in pratica hanno affiancato i presidi.
La ministra Grillo riconduce tutto ad una presa di posizione politica ed é difficie darle torto esaminate le circostanze.
Perché alla fine si poteva e si doveva gestire la situazione di persona, non attraverso glli organi di stampa che appartengono ad una famiglia piuttosto che ad un’altra, ad un partito piuttosto che ad un altro.
Perché questa mattina tra le persone c’é solo una gran confusione e alla fine nessuno ci ha capito nulla.
Dunque va bene la politica ed il vizio di gestire l’informazione in questo Paese, ma usare questi strumenti a discapito della salute degli italiani é inopportuno e probabilmente anche meschino.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar