Decine di migliaia di miglia sopra la nostra testa, con tutte le avversità del caso, trovando un ambiente del tutto ostile, un robot prodotto dalla startup indiana Team Indus viaggerà sino alla luna e la visiterà in lungo e in largo mandando informazioni ed immagini agli scienziati sulla terra.


Sulla terra 6 persone con nessuna esperienza aerospaziale stanno guidando la prima spedizione privata sulla luna dalla loro base in India come parte attiva della sfida Google XPrize Lunar.
La startup é stata fondata nel 2011, vanta un team di collaborazioni di 100 ingegneri tra cui molti sono scienziati che si sono ritirati dall’Organizzazione Indiana per la Ricerca Spaziale.
Non hanno esperienza nella costruzione di tecnologie aerospaziali e nemmeno fondi infiniti ma si sono contraddistinti per i progressi enormi fatti negli ultimi mesi.
Team Indus é stato uno dei 4 teams in tutto il mondo a vincere il premio da 1 milione di dollari denominato Google Lunar Milestone.
Ora viene il difficile perché per assicurarsi il premio finale da 30 milioni di dollari i partecipanti devono dimostrare che il loro robot riesca ad atterrare sulla luna, viaggiare per almeno 500 metri e trasmettere video, immagini e dati in alta definizione alla terra.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar