Le banche italiane detengono un primato alquanto insolito e fastidioso. Circa un terzo dell’intero debito in sofferenza calcolato in tutta Europa appartiene alle banche italiane. Un terzo di 990 bilioni di euro.

Un’alta percentuali di cattivi prestiti unito ad una crisi finanziaria senza precedenti hanno portato il sistema bancario italiano ai livelli di Grecia e Cipro.
L’epicentro del problema é stato individuato nella posizione di 14 banche italiane che lamentano oltre 286 bilioni di euro di esposizioni che non rientreranno mai.
la Banca Centrale Europea ha pensato ad un piano d’acquisto di bond di Stato che possano arginare una parte del problema garantendo un rientro seppur parziale, ma immediato e importante.
Ma il problema non si risolve solo in questo modo, purtroppo serve un intervento ben più massiccio e deciso da parte sia delle banche stesse, che del Governo italiano.
Il punto é che le banche hanno creato questa situazione, come potremmo pensare che possono risolverla?

 

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar