La Gigafactory come la chiamano in America é stata aperta.
Nascosta in una delle tante terre dimenticate sul territorio americano, a est di Reno nel Nevada, dove ancora si incrociano cowboys e cavalli selvatici.

Una fabbrica a forma di diamante per la più promettente delle scommesse automobilistiche del nostro secolo.
Hanno acceso la luce e aperto le porte ai primi settori, ma secondo voci insistenti, entro pochi mesi persino la produzione della Model 3 verrà portata in queste fabbriche.
Ma soprattutto qui verrà prodotto il cuore che alimenta le vetture Tesla.
Le batterie di cui saranno dotati i nuovi modelli sono frutto di una stretta collaborazione tra Tesla e Panasonic che insieme hanno investito per la Mega Fabbrica.

L’inizio tra l’altro della collaborazione porta la Tesla a contrastare la dominante produzione in Cina, Giappone e Corea del Sud di batterie per vetture elettriche.
A Reno oltre 2,900 persone sono già state assunte e 4,000 nuovi posti di lavoro si prospettano per l’imminente futuro di questa partnerhsip.

Dal 2018 la Gigafactory, che al momento é stata completata solo per un terzo, raddoppierà la produzione di batterie al litio mondiale e darà lavoro a 6,500 persone.
Qualcosa di straordinario in cui poter credere.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar