La Germania sta per rilasciare un uomo collegato agli attentati in America del 11 settembre 2001.
Si chiama Mounir el-Motassadeq e non solo é stato dimostrato che avrebbe aiutato alcuni dei piloti degli attentati di quel giorno, ma addirittura verrebbe rimandato a casa in Marocco.
Era stato condannato a 15 anni di prigione ma gli é stato assegnato uno sconto di pena per buona condotta.
Dunque verrà deportato in Marocco e probabilmente potrebbe tornare a fare ciò che vuole, magari programmando un ritorno in Europa in grande stile, con nuovi testimoni pronti a compiere nuovi attentati.
In questo modo purtroppo non si risolve il problema del terrorismo, in questo modo si rischia di alimentarlo perché il messaggio che ne traspare é terribilmente crudo e reale, nonostante quanto accaduto. Meglio non spiegarlo alle famiglie delle vittime del 11 settembre, farebbero fatica a capire, ancora meno ad accettarlo.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar