Un terremoto devastante che ha scosso le regioni più a sud del Messico, con epicentro nello stato di Puebla, a soli 123 km da Mexico City.
Almeno 248 persone risultano morte, ma purtroppo molte altre si aggiungeranno alla conta nelle prossime ore.
I testimoni parlano di scenario surreale, che in alcune aree ha raso al suolo ogni cosa.
Gli abitanti, le forze dell’ordine e i vigili del fuoco stanno lavorando ininterrottamente per salvare il maggior  numero di persone rimaste intrappolate sotto le macerie, ma la situazione é disperata.
Decine di case, palazzi e abitazioni sono crollate, se si pensa che solo a Mexico City se ne contano oltre 40.
Il Governo riporta anche di una scuola crollata completamente che ha causato la morte di almeno 21 bambini e diversi adulti.
Altre scosse si sono alternate durante le ore successive e la più potente ha registrato addirittura un 4.0 sulla scala.
E tutto questo riguarda solo le prime ore di soccorsi.
La situazione é drammaticamente disastrosa e gli esperti non possono negare che vi possano essere altre scosse nelle prossime ore.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar