L’attrice di fama mondiale Susan Sarandon é stata arrestata insieme ad altre 600 persone durante un sit-in in supporto dei migranti, di fronte all’edificio del Senato americano.
La polizia ha confermato che 575 persone sono state arrestate per aver manifestato senza autorizzazione.
Stavano tutte protestando per le politiche del governo Trump sull’immigrazione e sulle drammatica situazione in cui le famiglie dei migranti vengono separate al confine con il Messico.
L’attrice lo ha annunciato e confermato tramite Twitter di essere stata arrestata e chiede di non mollare, di restare forti e di continuare a lottare.

E’ stato riportato che molte delle donne presenti protestavano con cartelli riportanti la scritta “we care”, cioé “a noi interessa”, in riferimento alla giacca indossata dalla First Lady che riportava la scritta “I don’t care”, cioé “non mi interessa”.
Altre alzavano cartelli con l’hashtag #FamiliesBelongTogether.

Leave a Reply

Skip to toolbar