Il copione che si ripete. In una scuola americana, siamo a Dixon, a 130 km a ovest di Chicago, un ragazzo entra a scuola con un arma e inizia a sparare.
Erano appena passate le 8 del mattino e si stavano preparando le prove della cerimonia di consegna del diploma.
Matthew A. Milby, 19 anni, prima spara alcuni colpi a vuoto e poi cerca di scappare.
L’agente Mark Dallas, in servizio sul luogo lo insegue, gli intima di fermarsi e quando il giovane apre il fuoco sull’agente, lo stesso spara e lo ferisce.
Nessuno é rimasto ferito, anche se tutti sono rimasti terrorizzati dall’accaduto.
Nessuno ancora sa il motivo di un tale gesto estremo.
Tutti ipotizzano che volesse fare una strage, ma quando il poliziotto lo ha fermato il giovane stava scappando e quando ha sparato non ha colpito nessuno e probabilmente molti colpi li ha sparati per aria solo per spaventare.
Dunque, strage sfiorata forse é il titolo che tutti vogliono scrivere per vendere più copie, ma se Matthew avesse voluto fare una strage non sarebbe andata in questo modo.
Probabilmente i colpi non sarebbero stati sparati a vuoto, probabilmente oggi si conterebbero diversi feriti.
Un gesto insano, questo é certo, ma aspettiamo a parlare di possibile strage.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar