Ci siamo guardati indietro insieme proprio oggi in una conference call tra Londra e Milano che é durata diverse ore.
Abbiamo analizzato la situazione, il mercato. le statistiche, le previsioni, i social networks e molto altro.
Dopo 3 anni e mezzo ci siamo seduti tutti insieme attorno ad un tavolo digitale per raccontarci e raccontarvi una storia straordinaria.


E’ la storia di un gruppo di amici, colleghi che un giorno di settembre del 2013 si ritrova in uno Starbucks di Londra e decide che é arrivato il momento di mettere il primo piede verso l’informazione libera e l’informazione mobile.
Oltre 3 anni fa affermavamo che il mobile avrebbe preso il 60% del mercato, ed in effetti ci sbagliavamo perché ha preso oltre al 70%.
Affermavamo che il 70% delle notizie erano un copia incolla, ci sbagliavamo ancora perché almeno l’80% rappresenta il copia e incolla.
Così abbiamo cominciato a valutare e confermare le notizie sempre e comunque considerando un numero impressionante di news che scorrono e finiscono nel nulla.
Le News di secondo piano che noi abbiamo fatto diventare di primo e che molti quotidiani nazionali ci hanno copiato ed incollato.
Alla fine la consacrazione della distribuzione attraverso il mezzo di distribuzione più potente di sempre, Google News, che lascia poco spazio all’immaginazione.
Con l’inserimento in Google News abbiamo capito quanto il nostro lavoro stava dando i frutti sperati e soprattutto quanto fossimo nella direzione giusta.
Ora arriva il bello.
Bisogna rimboccarsi le maniche e cominciare a fare la differenza e semmai non dovessimo riuscirci perdonate la presunzione.
Abbiamo da sempre pensato che le News non esistono di primo e di secondo livello, sono tutte uguali, i livelli li stabiliscono i mezzi di distribuzione e soprattutto il lettore finale.
Grazie per la fiducia dunque, siete stati in tantissimi a seguirci seppur fossimo alle prime armi, e noi adesso non vediamo l’ora, tra poche ore, di poter cominciare a fare sul serio.
L’informazione sta per cambiare faccia, per sempre.

About The Author

Profile photo of Federica Foschi

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar