La pubblicità paragona il comprare la macchina al trovare moglie e identifica entrambe come “una decisione importante che va presa con molta attenzione”.
Mostra una sposa che nel giorno del matrimonio viene ispezionata, naso, bocca, denti, dalla suocera.
Audi é tra le tre aziende automibilistiche che vendono di più in Cina, dunque non poteva che fare un passo indetro e presentare le proprie scuse.
Anche perché in molti si sono esposti in merito alla faccenda, ritenendosi offesi dalla pubblicità trasmessa e promuovendo addirittura di boicottare il marchio Audi.
L’azienda é corsa ai ripari e non solo ha ritirato lo spot, ma ha anche chiesto scusa per quanto non volesse offendere nessuno.
Quello che da noi potrebbe sembrare un divertente intermezzo pubblicitario in Cina é visto con sfondi sessisti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar