Un normale rimprovero, come se ne fanno a decine ogni giorno sul lavoro, avrebbe scatenato l’ira incontrollabile di un dipendente della Stie di San Vittore Olona.
Poche parole, pesanti, ma solo parole, poi la rabbia più atroce. Un funzionario aggredisce il suo responsabile di servizio che cadendo sbatte la testa e perde i sensi.
Portato d’urgenza in ospedale ora si trova in coma farmacologico e le sue condizioni sono gravi.
E’ avvenuto tutto ieri presso la sede della Stie di San Vittore Olona,
I Carabinieri di Cerro Maggiore hanno arrestato l’aggressore, tale F.M. che ora é rinchiuso nel carcere di Busto Arsizio.
Per lui un’accusa pesantissima di tentato omicidio. Un gesto di follia imprevedibile e ingiustificato.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar