Register
A password will be e-mailed to you.

Uccisa con delle pietre e sepolta sotto i sassi. In questo modo atroce é morta la sedicenne Noemi Durini. Il corpo é stato ritrovato in seguito alla testimonianza del ragazzo che ha ammesso l’omicidio.
Indossava gli stessi abiti che aveva quando é scomparsa il 3 settembre, dopo che era stata vista salire sulla vettura guidata dal ragazzo 17enne.
Il ragazzo ora é accusato di omicidio volontario ed il padre é indagato per concorso in omicidio e sequestro di persona.
Uno psicopatico esaltato e fuori controllo come purtroppo molti in circolazione.
Guidava regolarmente la vettura della mamma, una Fiat 500, nonostante non ne avesse l’età per farlo e si atteggiava sempre da violento.
Noemi veniva picchiata regolarmente perché il suo ragazzo era geloso e possessivo.
L’ennesima storia di violenza e di malattia mentale in cui ricade vittima l’ennesima ragazza.
Non se ne può più. Se non vengono inasprite le pene e le condanne per atti di questo genere la situazione non potrà mai cambiare.
In Italia più che mai si sente il desiderio di giustizia nei confronti di tanti, troppi atti di violenza.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar