Register
A password will be e-mailed to you.

Facebook ha appena confermato che usa dei sistemi automatici per scansionare i messaggi e le chat su Messenger.
Questo per individuare links inopportuni, pericolosi e la pedopornografia.
Consente anche agli utenti di segnalare le chat che violano le regole della comunità, mettendo in automatico sotto controllo un altro utente segnalato.
I regolatori dunque possono rivedere e controllare qualsiasi chat che viene segnalata e considerata pericolosa.
Ora, se fino ad oggi ci é stato detto che le nostre chat su Messenger anche tramite Facebook erano private, come mai oggi, dopo quanto accaduto proprio in merito alla gestione dei dati personali da parte di Facebook, ci viene detto che loro possono accedere alle nostre chat come e quando vogliono?
In definitiva, un software integrato all’interno di Messenger e Facebook permette di evidenziare le chattate considerate “pericolose”.
Un software decide se il nostro modo di parlare possa essere definito “da controllare” oppure no.
Ma non solo, anche nel caso che la nostra ex moglie voglia solo divertirsi contro di noi e segnala le nostre chattate, noi possiamo essere violati nella privacy con la semplicità di un click.
Dunque attenzione perché Facebook, per aumentare i suoi guadagni in borsa ha messo a controllare le nostre conversazioni un software che decide se siamo pericolosi.
Messenger non é più una questione privata, ha tutta l’aria dell’ennesima falla nel gruppo Facebook.

 

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar