Ha deciso di farla finita a modo suo, con stoccata finale. Accusato per l’omicidio di Luca Varani, durante un festino a base di sesso e droga, era detenuto nel carcere di Velletri.
Domani avrebbe dovuto cominciare il processo. E’ stato trovato con un sacchetto di plastica in testa e sarebbe morto soffocato. Il compagno di cella non si é nemmeno accorto di nulla.

Si è suicidato nella cella del carcere di Velletri (Roma), in cui era detenuto, Marco Prato, accusato dell’omicidio di Luca Varani, il ragazzo ucciso bella capitale nel marzo del 2016 durante un festino a base di sesso e droga. Domani avrebbe avuto l’udienza del processo. E’ stato trovato durante il giro di ispezione con un sacchetto di plastica in testa: sarebbe morto soffocato. Il suo compagno di cella non si è accorto di nulla.
Per lo stesso omicidio era già stato condannato Manuel Foffo a 30 anni di reclusione. La vittima era stata seviziata e uccisa.

About The Author

Profile photo of Federica Foschi

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar