Register
A password will be e-mailed to you.

Con un’operazione da 105 milioni la Juventus si é aggiudicata il giocatore più forte al mondo, quello che insieme a Messi decide, quando e dove bisogna vincere.
Ronaldo non é uno che sposta gli equilibri perché con lui non esiste equilibrio. Ronaldo non fa la differenza perché con lui la differenza é troppo marcata.
Non é un campione, é molto di più.
Ora, dimenticatevi per un attimo di pensare alla Juventus, che siate o no tifosi bianconeri. Provate a pensare per un istante se, quando avete visto almeno una partita di Ronaldo, almeno una volta, non avete finito la partita pensando… “questo é un mostro, un fenomeno, un extraterrestre”.
E’ successo a tutti noi e al momento le coincidenze fortuite e la volontà del giocatore lo portano verso Torino.
Perché alla fine Cristiano Ronaldo non é solo il più forte giocatore al mondo, é un’azienda che fattura decine di milioni l’anno, con utili pazzeschi e credeteci o no, nonostante i 33 anni, con margini di miglioramento indefiniti, perché con Ronaldo ti aspetti sempre di superare i limiti.
Il campo come sempre deciderà il destino sportivo della sua esperienza a Torino, ma le premesse sono straordinarie.
Difficilmente la gente gioiva per un giocatore di calcio così tanto; da tanto tempo in Italia non si viveva un entusiasmo simile per l’arrivo di un giocatore; perché alla fine gli stadi si riempiranno ovunque, come non accadeva da molti anni alla serie A, anche solo per vedere giocare il fenomeno.
Lo si faceva negli anni ’80 con Platini, Zico e Maradona, speriamo davvero che per il calcio italiano Cristiano Ronaldo possa essere solo l’inizio di una lunga serie di arrivi eccellenti.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Bonucci e i nostri figli
September 13, 2018
Povera Italia
September 11, 2018
La politica del nulla
September 10, 2018
Skip to toolbar