Register
A password will be e-mailed to you.

Di fronte ad una tragedia come quella che ha colpito Genova nei giorni scorsi rimane solo il silenzio. Questo é il solo ed unico modo per dimostrare rispetto verso le vittime e le famiglie delle vittime del crollo del ponte Morandi.
Esiste poi un aspetto collaterale che scatta una frazione di secondo dopo che il ponte é crollato, e questo si chiama responsabilità.
Come in tutti gli eventi tragici come quello di Genova, nel momento stesso in cui accadono, si soccorrono i feriti, si recuperano i corpi dei morti e brutalmente ma inevitabilmente si verificano le cause scatenanti.
Perché alla fine i responsabili vanno trovati, proprio nel rispetto di coloro che in questi giorni hanno perso la vita o stanno soffrendo l’indescrivibile per aver perso i loro cari.
Non si tratta di mancanza di rispetto, ma di ricerca della verità.
Ma come ieri non era mai successo, vedere i più alti esponenti di governo arrivare a Genova per i funerali di Stato e vedere la folla “tutta” ad applaudirli, questo lascia ben sperare per quella ricerca di verità e giustizia di cui adesso la gente di Genova e non solo di Genova é assetata.
Non era mai successo, questo possiamo confermarlo, che vi fosse una tale partecipazione della folla ed una piena condivisione con gli esponenti di Governo, in Italia, non si era mai visto.
Si era visto spesso l’atteggiamento usato ieri verso Martina ed il suo PD che insieme a Benetton e Toscani facevano le campagne pubblicitarie con il logo verde dei maglioni, ma questa é un’altra storia.
In attesa di una foto del ponte Morandi con il marchio Benetton scattata da Toscani, gustiamoci questo momento in cui l’Italia non era mai stata così tanto vicina al governo.
Sorge una domanda spontanea… Ma se questa é la risposta della gente, come mai i mezzi di comunicazione continuano a raccontare un’altra storia?
Si sa, la comunicazione in Italia é vecchia, lenta e vicina al fake. Va smantellata, ripristinata con persone competenti e non faziosamente schierate da un punto d vista politico, perché l’informazione non ha preferenze. L’informazione racconta le storie e quella della gente che applaude spontaneamente Salvini e Di Maio in quel modo, fa venire i brividi.
Il significato? Siamo con voi, trovate e punite i responsabili, senza badare alle quotazioni in borsa e senza ascoltare le loro scuse. Troviamo i responsabili e mettiamoli in galera. Troviamo il modo di fare giustizia perché adesso abbiamo la libertà di poterlo fare per davvero.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar