Perché se alla fine di tutto si viene a sapere che uno dei programmi più inutili e fastidiosi degli ultimi anni lo abbiamo pagato noi con le nostre tasse, allora questo darebbe non poco fastidio.
Rich Kids of Italy come potremmo definirlo può essere un documentario sulle inutili opinioni di ragazzi str-ricchi che vivono in un mondo irreale ed esprimono opinioni irreali che nulla servono ai giovani che guardano il programma.
Divertente? Forse, come vedere qualche programma su MTV della durata di 20 minuti, non di più.
Se però di tutto questo ne facciamo un reality e ci permettiamo persino di pagarne la produzione con la televisione di Stato, allora stiamo toccando il fondo.
Parliamone, ma non esaltiamone le loro esistenze, perché questo é pericoloso per i nostri stessi figli.
Questi ragazzi non sono un punto di riferimento, nessuno di loro ha guadagnato la posizione che occupa, ma hanno semplicemente vinto alla lotteria ereditando il tutto.
Dunque punti di riferimento zero e valore nei loro insegnamenti di vita, meno che zero.
Abbiamo bisogno di sapere chi sta pagando il programma, dovremmo trovare il modo nell’era di internet di mettere i conti pubblici di tutte le produzioni televisive della Rai, disponibili online.

About The Author

Profile photo of Valeria Ostani

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar