In Florida un bambino non sapeva cosa mettersi per festeggiare il “College Colors Day” che si teneva nella sua scuola. Così ha fatto da solo. Si é letteralmente creato una maglietta arancione con le iniziali UT ben stampate su di un foglio di carta che ha attaccato alla maglietta nella parte frontale.
Purtroppo la scelta, per quanto creativa si é dimostrata disastrosa per il bambino che é stato bullizzato per tutto il tempo da molti coetanei presenti alla festa.
Il bimbo ci é rimasto talmente male che la sua maestra Laura Snyder, insegnante della Altamonte Elementary School, ha deciso di pubblicare tutto su Facebook.
Nel giro di pochi minuti la notizia é diventata virale e ha fatto il giro del mondo attirando anche l’attenzione della stessa UT (University of Tennessee) che ha deciso di stampare le magliette con la stessa identità grafica creata dal bimbo in Florida.
Un successo assoluto, le magliette stanno vendendo a tal punto che gli stampatori faticano a stare dietro a tutti gli ordini.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar