Lufthansa ha appena cancellato ben 876 voli a causa di uno sciopero indetto dai piloti della compagnia di bandiera tedesca.
La compagnia ha confermato che circa 100.000 passeggeri subiranno il disagio di questo sciopero che fino all’ultimo hanno tentato di cancellare.


Tra i voli ci sono anche 50 voli intercontinentali e la compagnia invita tutti coloro che sono in possesso di biglietti o prenotazioni a controllare sul sito ufficiale la situazione voli aggiornata in tempo reale, anche perché confermano che comunque almeno 2.100 voli saranno effettuati regolarmente.
Ovviamente al momento viene confermato che nessuna tassa di prenotazione sarà aggiunta per la nuova prenotazione in sostituzione dei voli cancellati.
I profitti della compagnia sempre in crescita, l’aumento degli stipendi di diversi livelli di dipendenti tranne che per i piloti, sono le motivazioni principali che hanno portato allo sciopero.

Il tavolo delle trattative é andato avanti per mesi ma evidentemente i piloti stessi hanno ritenuto necessario intervenire con una decisione che colpisce direttamente gli interessi della compagnia stessa.
E se per i clienti, passeggeri, non fosse abbastanza?
Se si pensasse ad un risarcimento più forte in caso di situazioni di questo genere?
Un aereo che non decolla per non aver passato i test di controllo fatti prima di un volo é una questione a parte, tutela la nostra sicurezza.
Non far decollare un aereo per divergenze interne all’azienda Lufthansa non dovrebbe interessare i clienti della compagnia.
Dunque non far pagare le tasse sulle nuove prenotazioni non basta, in questo caso, se io sposto un appuntamento a New York perché i piloti sono in scioperano e me lo dicono solo oggi, in questo caso, pretendo maggiore tutela da parte di Lufthansa, pretendo un intervento deciso.
Il problema piloti se lo risolvono in casa, ma i problemi creati ai clienti per cancellazioni di voli programmate devono essere risarciti almeno con l’emissione di un nuovo ticket, con valore di anche solo il 30% per una destinazione a scelta. In questo modo una compagnia dimostra rispetto per i propri clienti.
In caso contrario sono solo pubbliche relazioni fastidiose nell’era di internet.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar