Dal 27 luglio al 27 ottobre l’aeroporto di Linate rimarrà chiuso per lavori. Tutti i voli saranno smistati tra l’aeroporto di Bergamo a Orio al Serio e quello di Malpensa.
Tutto con aggravio di costi per i viaggiatori, perché nel frattempo aumentano le tariffe del taxi che da Malpensa o Bergamo potrebbe portarci a Milano città, aumentano i costi per i viaggiatori per raggiungere la città con qualsiasi mezzo e questo ricade su di un sistema approssimativo di gestione dei mezzi pubblici e non pubblici, tipico italiano.
Alla fine da 400 voli al giorno la sola Malpensa ne dovrà gestire oltre 900 tra partenze ed arrivi causando non pochi problemi di riflesso.
Tutto ben organizzato per un periodo dell’anno che é abitualmente il più trafficato, quasi a chiedersi chi e come si sarebbe deciso il momento in cui avviare i lavori a Linate?
Aspettiamoci disagi e non pochi qualora volessimo raggiungere Milano arrivando con un volo aereo. La tratta dichiarata dalle compagnie di taxi per un viaggio Malpensa – Milano Fiera deve essere di 70 euro, speriamo almeno che non cominci il gioco delle tariffe personalizzate come spesso é accaduto in passato.
Malpensa raddoppia il numero di agenti e di assistenti, ma ad esempio non riesce a raddoppiare tutti i servizi, come il noleggio auto e molto altro.
Il suggerimento rimane, qualora dobbiate passare dall’aeroporto di Malpensa, di prenotare tutto con largo anticipo e di anticipare le solite fasi di check-in per quanto vi sarà possibile perché si teme il congestionamento sin dai primi giorni.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar