La notizia ha cominciato a girare da tempo ormai. La Boeing starebbe lavorando alla progettazione di un velivolo che potrebbe raggiungere la velocità di 5 volte quella del suono.
Per intenderci si potrebbe arrivare ovunque nel mondo in 1, 2 o 3 ore. Così, il nostro viaggio da Londra a New York potrebbe durare 2 ore invece di 7.
Per ora dicono alla Boeing che il progetto é ancora ai primi passi e prima di cominciare a costruire un prototipo ci sono alcuni punti cardine di aerodimanica e resistenza all’aria che andranno risolti.
La Boeing ci crede, ma non pensa di realizzarlo prima di 20 anni almeno.
Tra la fase di progettazione e di test c’é poi quella di programmazione che analizza costi e mercati.
Insomma, non é più un sogno, perché l’azienda non nega di lavorarci sopra con un team dedicato, ma il punto di arrivo é ancora distante.
Quale principale costruttore al mondo di aerei, ovvio che la Boeing sa che la direzione da prendere é quella dei voli ipersonici, ma prima di renderli operativi devono passare anni, proprio nel rispetto della sicurezza dei passeggeri.
Inizialmente dunque verranno utilizzati come test militari e privati, e solo se daranno risultati certi e garantiti saranno indirizzati ai voli con passeggeri.

 

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar