Sembra un gioco di parole, ma da ieri sera ce lo siamo chiesto in tanti. Ma questa invisibile entità sportiva che da sola mette giustizia in maniera incontestabile, esiste o non esiste per davvero?
Perché il rigore su Zaniolo in Roma – Inter era talmente netto che si fatica a pensare diversamente.
Dunque, oggi oltre alle spiegazioni noiose da regolamento fatte dai critici della tv nella nostra fase rem della notte tra domenica e lunedì, ci si aspetta una presa di posizione decisa.
Perché se l’arbitro non vede e non chiede il supporto SI DEVE per forza lasciare che la Var possa comunque intervenire.
Altrimenti si rischia di usare due pesi e due misure e questo non va bene.
Alla Roma é stato negato un rigore netto, dunque il pareggio é un risultato ingiusto, se non altro scorretto.
Questo proprio nell’epoca della Var non può accadere.
La differenza é enorme, perché o c’é o non c’é, basta saperlo, ma situazioni come quelle di ieri sera ci riportano in una posizione che la Var stessa avrebbe già dovuto superare.
Inaccettabile, semplicemente inaccettabile, per lo sport, per i tifosi, per il calcio stesso.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar