Diciamo che il problema overbooking non é stato gestito nel migliore dei modi dalla United Airlines.
Le immagini del passeggero rimosso a forza dal velivolo hanno fatto il giro del web e ora lo stesso passeggero ha dichiarato che sta avviando una causa di risarcimento da capogiro.
Nel frattempo la compagnia ha provato prima la politica dura, poi quella più mite e poi alla fine quella benevola che omaggia a tutti i passeggeri il rimborso del biglietto di quel volo.
Chiunque potrà recarsi ad uno sportello della compagnia e richiederne indietro il valore in contanti, o acquistando un altro biglietto, o ri-accreditandoli sulla carta usata per il pagamento.
Il volo United Express 3411 di domenica scorsa sarà interamente rimborsato dunque.
Il fattaccio creatosi all’imbarco all’aeroporto O’Hare di Chicago ha creato una tale campagna denigratoria verso la compagnia che ora sta cercando di correre ai ripari, per quanto la situazione non destinata a calmarsi a breve.

About The Author

Profile photo of Veronica Vestri

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar