Danneggia la mente degli stessi telespettatori, ironizzando sulle tragedie umane e sulle disumanità più comuni.
I nostri figli ne sono sazi e infastiditi, impariamo da loro e lasciamo che la trash tv sia messa in cantina per sempre.
Non ci frega nemmeno più di sapere se i produttori si siano accordati o meno con un personaggio esterno per dare scandalo e fare ascolti, non interessa a nessuno, perché il risultato non sono stati gli ascolti, ma la vergognosa rappresentazione di una vita povera ed insignificante messa in atto da attori miseri ed incapaci di insegnare a noi ed ai nostri figli come si vive e come si dovrebbe vivere.
Non ne possiamo più della Tv del trash, manipolata da una ancora forte ed insistente ignoranza che si annida negli studi tv e nelle società di produzione che hanno anche solo il coraggio di pensarle queste situazioni di finta drammaticità contemporanea.
La pubblicità indiretta non é più positiva come lo era quando non c’era internet.
Adesso si usano le persone per diffondere un messaggio inesatto e pietoso che i giovani non comprendono nemmeno e non vogliono nemmeno provarci a comprenderlo.
Perché che ti chiami Riccardo Fogli o Pinco Pallo se accetti un contratto che può rovinarti la vita, diventi partecipe di un gioco meschino al massacro in cui sei preda e diventi carnefice della tua stessa vita.
Il resto, i componenti esterni, le menti che possono ideare questo trash, i partecipanti al trash che per una dose in più venderebbero anche l’anima, questi sarebbero da definire “inclassificabili”.
Facciamo attenzione perché la Tv trash uccide la nostra capacità di capire e di pensare, ma é tutta una messa in scena architettata da menti povere e limitate.
Lo hanno capito i giovani, che preferiscono Netflix o Amazon Prime, proviamo a capirlo anche noi che vogliamo fare i grandicelli e ci immedesimiamo in Riccardo Fogli, usando la sua vita come giustificazione della nostra.
Facciamo attenzione perché il solo fatto di paragonarci o contrapporci alla sua esistenza e trovare gioia nella sua misera normalità ci rende come loro, proprio come coloro che stanno creando questa trash Tv.
Personalmente non sapevo nemmeno dell’esistenza del programma se non per la notizia che é rimbalzata nella newsroom.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar