Perché prima di mettere in onda un programma televisivo dovete sapere, nel caso ne siate all’oscuro, che ci sono delle persone che suggeriscono l’argomento, in questo caso un buco da coprire con una fetta di ignoranza nostrana che in RAI non basta mai. Poi servono però almeno altri 3 imbecilli tra responsabile di redazione e produttore esecutivo oltre al conduttore che nel caso di cachet importanti ha un forte ascendente sugli argomenti da trattare.
Dunque messi insieme nulla di nuovo, la classica redazione di un programma RAI, ma se confrontati con il mercato nazionale dell’informazione, quanto di peggio possa esistere.
La vergogna ha perso la strada della RAI molti anni fa, l’incapacità si é diffusa come un virus letale che colpisce solo gli incapaci e gli incompetenti e se ti mancano queste caratteristiche, in RAI non ci entri.
Dunque la lista del perché gli uomini RAI abbiano bisogno delle donne dell’Est l’abbiamo vista, e per quanto incomprensibile la necessità di dare uno spazio della televisione pubblica ad un argomento che non é un argomento, lasciamo ogni speranza per questi incapaci e facciamo in modo che qualcuno si muova per rimettere la RAI nelle mani degli italiani, che ne decidano gli stipendi, le programmazioni e i licenziamenti. Mandiamo a casa i raccomandati e ricostruiamo la televisione di Stato, altrimenti votiamo per chiuderla domattina perché in questo modo non serve a nessuno, nemmeno alle donne dell’Est che nelle loro trasmissioni sono trattate come prostitute che non aprono bocca e che non si lamentano mai.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar