Register
A password will be e-mailed to you.

Il Parkinson é stato diagnosticato in oltre 1 milione di persone negli Stati Uniti e ben 5 milioni in tutto il mondo ed il rischio peggiore é che questi dati possano aumentare se si dovesse fermare la ricerca e dovessero mancare i fondi destinati alla ricerca su questa malattia.
Così vengono percorse tutte le strade per finanziare operazioni, studi e test che possono garantire che questa strada non venga mai interrotta.
Tra i principali, e probabilmente più famosi, esponenti c’é sicuramente Michael J Fox che con la sua Fondazione ha già raccolto cifre enormi.
In questi giorni ha anche sottoscritto un accordo con Verily Life Sciences (una divisione di Alphabet) per usare i dati registrati da uno smartwatch per monitorare i pazienti con il Parkinson e possibilmente accelerare le diagnosi ed accorciare i tempi dei trattamenti e delle terapie.
Così, saranno distribuiti ben 800 smartwhatches ad altrettanti pazienti per cominciare a generarne i dati.
Gli orologi Verily sono determinanti in questa collaborazione perché monitoreranno la situazione di soggetto in soggetto archiviando dati importantissimi ogni giorno.
Lo sviluppo del progetto coinvolge almeno 33 punti di ricerca e studio sparsi nel mondo.
I dati raccolti finiranno per essere archiviati su servers protetti e accessibili da centinaia di scienziati nel mondo che lottano contro il tempo per trovare una cura al Parkinson.

 

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar