Una semplice lite generata da problemi di viabilità é terminata con uno sfogo omicida alimentato dall’alcol. E’ accaduto in Val Susa sulla statale 24. Maurizio De Giulio, 50 anni, torinese, con il suo furgone ha travolto senza esitazione una moto sulla quale viaggiavano una coppia di fidanzati.
L’impatto é stato violentissimo. La donna sulla motocicletta, Elisa Ferrero, 27 anni, é morta ed il ragazzo, Matteo Penna, 29 anni, é rimasto gravemente ferito.
Secondo testimoni, un paio di km prima ci sarebbe stata una discussione forse per una precedenza non data. Abbastanza da scatenare l’ira dell’automobilista che si sarebbe lanciato all’inseguimento della moto.
Arrivati alla prima rotonda quando la moto ha rallentato, il guidatore del furgone invece ha accelerato schiacciando moto e due ragazzi contro al guard rail.
Dettaglio inquietante, sul furgone si trovavano moglie e figlia del conducente.
Il conducente é poi risultato anche positivo all’alcoltest ed é stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale.
In passato arrestato perché aveva provocato un incidente ed aveva aggredito vigili e carabinieri.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar