Nikola Kalinic ha rifiutato un’altra volta il cambio. Questa volta é accaduto durante la partita mondiale contro la Nigeria vinta dalla Croazia.
Il tecnico Dalic gli ha chiesto di entrare nei minuti finali al posto di Mandzukic, ma il cambio é stato rifiutato da Kalinic che ha inventato un mal di schiena.
Stessa cosa fatta a Liverpool durante l’amichevole con il Brasile poco prima dei mondiali, stessa furbata.
Così, a costo di restare con un uomo in meno, l’insubordinazione del giocatore va punita anche e soprattutto agli occhi degli altri del gruppo.
Sabato sera il tecnico ha mandato in campo Pjaca al suo posto, non ha fatto scenate di fronte alle telecamere e si é riservato di chiarire successivamente. Così é stato.
Oggi é stata convocata una conferenza stampa e sembra proprio che il tema dominante sarà l’allontanamento del giocatore dal gruppo. Kalinic viene rimandato a casa.
Un fatto non unico ma molto raro che riporta a memorie lontane di situazioni di convivenza difficili tra tecnico e giocatori.
Se poi si tratta di un giocatore che non ha ancora capito cosa signifca fare parte di un gruppo, meglio essere chiari da subito.

Leave a Reply

Skip to toolbar