Oltre 6 ore a nord di Reykjavik si trova un posto magico. Un fiordo abitato da non più di 3000 persone che vivono nella comunità della piccola cittadina di Isafjordur. Da queste parti l’utilizzo della pelle di pesce non é una notizia anche perché negli anni, nei decenni é stata usata per molteplici usi.
Ma oggi c’é chi la recupera, la copre di ghiaccio, la inscatola e la spedisce quasi in tutti il mondo.
Ora, entrare nel dettaglio potrebbe risultare ai molti un eccesso di noia gratuita.
Fatto sta che alcuni Omega 3 contenuti nella pelle dei pesci stimolano effetti anti-infiammatori che diminuiscono di molto il processo di recupero e guarigione nel tessuto di pelle umano.
Ne stimolano addirittura la produzione di nuova epidermide con una velocità impressionante aiutando dunque a recuperare da un taglio o comunque un infortunio medio serio in maniera molto più veloce.
Qualcosa di straordinariamente innovativo dunque a tutela del nostro benessere e della nostra salute?
Il contrario, qualcosa di tradizionale come mai prima d’ora, rivalutato e rinnovato per adeguarsi su scala internazionale, ma che proviene dall’esperienza di vita di uomini in condizioni estreme che hanno imparato ad adattarsi.
Oggi questi ingredienti e queste soluzioni alimentano un’azienda che ha portato un rimedio naturale locale alla portata del mondo intero.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar