La partita é finita 3-0 per la Juventus contro l’Atletico Madrid, grazie ad una prova straordinaria della squadra allenata da Massimiliano Allegri.
Una di quelle prove da cineteca che per anni ci ricorderemo.
Perché l’Atletico é una squadra a cui si fatica a fare anche solo un goal, immaginatevi cosa voglia dire farne 3.
La squadra ha girato sempre al massimo, prendendosi di tanto in tanto delle pause di intensità che ha saputo gestire al meglio, giusto per rifiatare.
Tutti, nessuno escluso, sono stati protagonisti di una serata e di una partira pazzesca.
Così, straordinari talenti come Spinazzola sulla fascia sinistra e Cancelo su quella destra hanno dato la spinta necessaria a far male all’Atletico Madrid.
Se poi i due erano supportati da un Pjanic in serata ed un Emre Can sopra il livello solito di almeno due punti, non resta spazio ad alcuna interpretazione.
Perché quando ci aggiungiamo anche un Bernardeschi che ha messo il primo passo nell’olimpo dei campioni, davvero si fatica a trovare l’errore.
Se dopo tutto questo hai anche un uomo là davanti che sa fare la differenza e spesso la fa nelle occasioni che contano, allora non rimane molto da dire.
Sino ad oggi la Juve ha avuto tanti campioni, sempre, ma mai nessuno capace di incidere tanto quanto riesce a fare Cristiano Ronaldo nelle partite che contano.
Un giocatore straordinario, completo, con una forza di carattere pazzesca ed una qualità unica.
Lui fa la differenza perché lui alla dine é già leggenda di questo sport.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar