La sonda che nei mesi scorsi ha attraversato lo spazio per raggiungere Marte, finalmente é arrivata a destinazione ed é riuscita ad atterrare in maniera perfetta.
Sette minuti interminabili di discesa che alla fine sono stati festeggiati come da tempo non accadeva al quartier generale della Nasa.
Sei mesi e mezzo di viaggio, non proprio uno scherzo, percorrendo in totale 480 milioni di chilometri ed entrando nell’atmosfera di Marte ad una velocità impressionante di oltre 20 mila chilometri all’ora.
Un minimo errore anche solo nell’angolo di discesa avrebbe mandato all’aria l’intera operazione.
Invece tutto é andato per il meglio. Il paracadute si é aperto, lo scudo termico ha cominciato a lavorare e la sonda ha potuto atterrare regolarmente con il supporto dei retrorazzi.
Gli Stati Uniti sono su Marte, ma in realtà il mondo intero ha iniziato, grazie ad Insight una nuova era di scoperte e ricerche che riguarderanno Marte e non solo per molti anni.
Ora inizia la fase di studio e progettazione. Da oggi lo spazio é un posto ancora più piccolo, per quanto distante anche oltre 6 mesi di viaggio.
Insight ha toccato Marte nella piatta di Elysium Planitia. Comunica con la terra non proprio in tempo reale in quanto ci vogliono circa 8 minuti per coprire i 146 milioni di km di distanza tra Marte e la Terra, ma va bene, come inizio é comunque un passo straordinario.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar