Register
A password will be e-mailed to you.

Il centro del problema é la liberazione della provincia di Idlib, ma per farlo vanno messe in conto decine di migliaia di potenziali vittime civili che rimarrebbero nel mezzo di attacchi militari pesanti.
Così il mondo si apre al nuovo vertice tra Russia, Iran e Turchia nella speranza di una soluzione “leggera” pur sapendo che invece la proposta sarà quella di un intervento pesante con bombardamenti che non potrebbero essere mirati e colpirebbero tutto e tutti.
Lo stesso presidente Trump ha voluto intervenire proprio dopo l’annuncio dell’incontro che si terrà il 7 settembre dichiarando inaccettabile un coinvolgimento militare su vasta scala.
Si presume che un ipotetico attacco colpirebbe direttamente o indirettamente almeno 3 milioni di persone provocando una crisi umanitaria senza precendenti anche se questo, ancora una volta non sembra scalfire le posizioni dei tre leaders.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar