by Gennaro Istrici

Migliaia di cani e gatti sono in attesa di essere uccisi. Molti di loro spellati e bolliti ancora vivi, durante un barbarico evento di 10 giorni che si ripete ogni anno e come ogni anno lascia il mondo intero indifferente.

Non é così, quest’anno le autorità di Beijing hanno ricevuto una petizione che riportava la firma di 11 milioni di persone e che richiedeva l’immediata abolizione di questa assurda manifestazione.
Nello stesso periodo di 10 giorni, un numero impressionante di animali terrorizzati saranno uccisi per soddisfare il palato di ignobili degustatori.

 

Che sia un cane, un maiale, un pollo o un pesce nessun animale al mondo desidera e tanto meno merita di soffrire tanto per soddisfare i nostri palati.

Questa storia del festival della carne di cane va portata subito all’attenzione di tutti quanti e soprattutto da subito bisogna intervenire con il governo di Beijing affinché non si ripeta mai più.
Il mondo nel frattempo osserva disgustato chiedendosi “chi ha bisogno di tutte queste barbarie?”

 

About The Author

Profile photo of admin

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar