Register
A password will be e-mailed to you.

Perché alla fine se l’informazione in Italia é corrotta e manipolata purtroppo buona parte della responsabilità ricade proprio su coloro che avrebbero dovuto evitarlo.
Chiunque abbia mai messo piede in una redazione italiana negli ultimi 40 anni sa bene a cosa mi riferisco e come funziona.
Il pezzo va bene se sei bravo a scrivere e se non scrivi qualcosa di scomodo.
E tutti ci siamo chiesti prima o poi “ma perché non posso scrivere la verità e devo stare attento a non diventare scomodo?”, questo non é giornalismo, questa é sottomissione incondizionata ad un padrone che per pagarti lo stipendio viene mantenuto da grossi nomi dell’imprenditoria e non potrebbe mai scrivere contro di loro.
Tutti sappiamo e tutti abbiamo sempre saputo che a seconda della redazione in cui lavoriamo ci sono dei valori che non hanno niente a che vedere con il codice deontologico, ma solo con il codice della sudditanza.
Prova a scrivere contro che il tuo pezzo finisce nel cestino ed il mutuo della tua casa te lo paghi con un altro lavoro.
Le tessere politiche hanno spesso contribuito a manipolare l’informazione in questo paese spingendo le notizie in una direzione vantaggiosa per l’editore dichiaratamente di parte.
Per evitare anche questo si era creato molti anni fa un organo che avrebbe dovuto evitare tutto questo, invece, con il suo comportamento omertoso non ha fatto altro che alimentare questo modo di fare informazione di parte.
Dunque é notizia di ieri che il M5S vuole chiudere l’ordine dei giornalisti?
Speriamo che facciano presto per riportare l’informazione in questo paese verso la libertà, avvicinandola alla realtà.
Da quando abbiamo aperto per pura scommessa editoriale questa testata abbiamo subito minacce di ogni genere, talvolta anche pesanti sino ad arrivare ad offrirci dei soldi per rilevare Editoriale Italiano, che poi sarebbe stato chiuso in pochi giorni.
Siamo rimasti indifferenti alle minacce e abbiamo respinto l’offerta economica.
Dunque alla fine, speriamo che facciano presto nel considerare di chiudere l’ordine dei giornalisti in Italia che nessuno capisce a cosa serve.
Speriamo si possa arrivare presto ad un’associazione di categoria che garantisca i contributi ed il posto di lavoro a coloro che davvero fanno giornalismo.
Come sostenere il tutto economicamente? Semplicemente con il prelievo forzato dalle tasche degli stessi gruppi imprenditoriali di alto livello che pensano di “usare” l’informazione per far manipolare notizie e recensioni di prodotti.
Magari poi questa volta cambiamo anche le persone che dovrebbero gestire l’informazione in questo Paese, per una volta almeno mettiamoci gente capace di fare giornalismo.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar