Rami riceverà la cittadinanza italiana. Lo ha confermato il Ministro dell’Interno Matteo Salvini.
Il coraggioso giovane che la scorsa settimana ha sventato quella che poteva essere una strage assurda, avrà la cittadinanza.
Giusto o sbagliato, sappiamo tutti che questo in realtà questa notizia ci rallegra e ci rende orgogliosi del nostro paese e dei giovani che come Rami contribuisono a fare del mondo un posto migliore.

Quello che fa male, quello che offende la nostra presunta intelligenza é l’aver manipolato politicamente Rami che spesso negli ultimi giorni si é persino espresso più da politico che da ragazzo. Questo potevamo evitarlo, insieme ad una propaganda stampa in perfetto stile anni ’80 in cui si spingeva la gente a credere ad una realtà distorta solo perché in pochi avrebbero potuto verificare la vera parte della storia.

Quella di Rami é stata una straordinaria storia di vita, ma una brutta storia di informazione politica in cui molti personaggi illustri si sono alternati a dire la propria per pensare di spingere il ministro Salvini a fare quello che loro avrebbero voluto facesse, ma non per Rami, non per i ragazzini su quel pullman, ma solo per le loro idee politiche.
Giusto dare la cittadinanza a Rami, giusto riconoscerlo un eroe, ma smettiamo di dare alla storia una connotazione politica.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar