Una delle innovazioni più straordinarie degli ultimi anni. La strada era quella giusta e i tentativi sono stati infiniti. Sino ad oggi questo tipo di interfaccia che connetteva il computer al cervello era attivabile solo inserendola direttamente nel cervello del paziente.


Oggi invece la nuova tecnologia permette di controllare braccia artificiali solo con la propria mente e senza operazioni chirurgiche ma semplicemente indossando un caschetto speciale.
Il caschetto incorpora ben 64 elettrodi attraverso i quali gli scienziati dell’Università del Minnesota sono stati in grado di poter tramutare i pensieri dei pazienti in azioni vere e proprie.
Il potenziale di questa scoperta é inimmaginabile per i milioni di persone che sono paralizzati o che hanno malattie neurodegenerative.
E stato fatto un cambiamento straordinario nello studio di questo tipo di tecnologia che in quest’occasione però possiamo affermarlo, ha preso la strada giusta.
Non significa che da domani ci saranno i caschetti in vendita nelle nostre farmacie, ma significa che entro pochi anni, con il perfezionamento di questa tecnologia, si potrà assistere a dei veri e propri miracoli.

 

 

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar