Register
A password will be e-mailed to you.

Abbiamo vissuto decenni in cui la sola cosa che conoscevamo dei managers all’italiana erano le cene a Porto Rotondo d’estate.
Per il resto, tutta normale amministrazione. Gente strapagata che gestiva aziende con attivi assurdi messe lì da qualcuno che aveva bisogno di controllare quelle aziende.
Poi ogni tanto saltava fuori un buco da dover coprire in fretta per un’amministrazione incapace dell’azienda, allora si trovavao i soldi altrove per metterli dove mancavano.
Erano gli anni 70, poi 80 e 90. Poi tutto ha cominciato a fare acqua da ogni parte.
In Alitalia purtroppo però nessuno ce li ha rimessi i soldi persi, continuando però a nominare negli anni di crisi totale managers totalmente incapaci.
Ma forse nemmeno questo é giusto visto che di qualcosa oggi possono vantarsi Silvano Cassano, Luca Montezemolo e Mark Ball Cramer, di essere riusciti a fare un buco da 400 milioni durante il loro periodo da manager a capo della compagnia.
Ma come detto, qualcuno li mette in quei posti per avere il controllo, un pò come accade in tutte le aziende statali o para-statali, piuttosto che alle Ferrovie, in Rai o nei principali quotidiani italiani.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar