Register
A password will be e-mailed to you.

Google adesso sarà in grado di leggere anche le favole della buonanotte ai nostri figli e liberarci dall’incombenza di dover crescere i nostri figli… si lo abbiamo scritto con sarcasmo.
E’ vero spesso ci capita che accendiamo l’iPad e avviamo una di quelle App che hanno le musichine giuste per la buonanotte, oppure una di quelle App come Audible che leggono libri anche per bambini.
Ma sino ad oggi abbiamo in qualche modo sempre avuto la sensazione che comunque noi mantenessimo il controllo della situazione.
Google Assistant diventerà presto un fidato compagno nelle nostre case, in molte più moderne lo é già.
Ma se pensiamo che adesso prevede anche di sviluppare fasi di insegnamento, di lettura di libri e favole per la buonanotte, piuttosto che di suggerimenti legati a giochi. Se pensiamo che prenderà anche il nostro posto come genitori, allora la cosa sconcerta un tantino.
Per quanto pesante in alcuni momenti l’esperienza genitore va vissuta, non può essere declinata o delegata, va semplicemente vissuta sulla propria pelle, indipendentemente dalla mole di lavoro e dagli impegni.
Non perdiamo questo aspetto, altrimenti a furia di abituarci all’idea, se adesso vediamo ragazzi attaccati agli smartphones tutto il giorno, poi però vedremo i nostri figli diventare degli automi.
Meno male che abbiamo la facoltà di limitarne l’utilizzo come meglio vogliamo.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar