Lo ha dichiarato la sua migliore amica nonché donatrice, che le ha salvato la vita.
Al termine del trapianto, racconta Francia Raisa, ci sono state delle complicazioni che hanno messo a rischio la vita della giovane amica.
Non tutto é andato per il meglio dunque come in molti hanno raccontato per mesi.
Nessuno sa la verità e tra i pochi a conoscere quanto realmente successo ovviamente c’é la donatrice.
Così, racconta sempre Francia “il ricovero é stato difficile per non dire traumatico. A distanza di poche ore dal trapianto ho ricevuto un messaggio da Selena che diceva che era terrorizzata perché qualcosa non andava bene”.
“Durante il trapianto un’arteria si é rotta e hanno dovuto riportare d’urgenza Selena sotto i ferri, estrarre un’arteria dalla sua gamba per mantenere al suo posto il polmone appena trapiantato.
Avrebbe potuto morire e ha rischiato per davvero di morire.”
Francia racconta anche il giorno in cui ha saputo dall’amica che aveva bisogno di un nuovo rene:
“E’ venuta da me, la vedevo nervosa, ha aperto il frigorifero, si é presa una bottiglia d’acqua e non é nemmeno riuscita ad aprirla. L’ha poi gettata per terra e si é accasciata nell’angolo della cucina piangendo e dicendo che aveva bisogno di un nuovo rene perché a quanto pare il suo non stava funzionando al meglio”.
“I giorni seguenti ho fatto gli esami e ci hanno confermato la compatibilità per il trapianto”.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar