Gli esperti hanno messo in allarme tutti coloro che si trovano nella traiettoria dell’uragano Maria.
E’ salito da categoria 3 a categoria 5 in pochissime ore e sta spaventando tutti quanti, a pochissimi giorni di distanza da Irma e sulla sua stessa strada.
I venti sono ormai oltre i 200 km/h. Maria ha raggiunto l’isola di Dominica con una forza ed una violenza inaudite.
Purtroppo ci si aspetta un percorso simile a quello di Irma almeno per una prima parte.
Le previsioni indicano proprio tra le possibili traiettorie la Repubblica Dominicana e Haiti dopodiché Maria dovrebbe puntare verso nord ed il mare aperto perdendo di intensità gradatamente e non dovrebbe raggiungere Cuba e nemmeno la Florida.
Chiunque sia sopravvissuto a fatica e quasi per miracolo a Irma non vuole pensare di dover passare un’altra volta l’incubo ed il terrore di un uragano.
Irma ha devastato e se Maria dovesse seguirne le orme, sarebbe una sciagura epocale.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar