Si chiamava Ettore Weber e addestrava tigri da molti anni. La dinamica é ancora da definire e soprattutto sono in corso le indagini che come sempre in questi casi partono dal comportamento inaspettato delle tigri e si traducono in una approfondita valutazione delle condizioni in cui venivano tenute e trasportate.
Le 4 tigri sono state messe sotto sequestro ed affidate in custodia, me le indagini devono chiarire molte cose.
Ettore era un domatore esperto e proprio l’eccessiva confidenza con la sue capacità potrebbe avergli giocato un brutto scherzo questa volta, soprattutto di fronte ad un animale che vive di istinto puro, non importa il contesto in cui viene introdotto, il suo istinto prevarrà sempre.
Rimangono le linee di una tragedia che porta ulteriore malore attorno all’utilizzo degli animali negli spettacoli circensi.
Pensiamo tutti che la situazione debba essere discussa e gestita in modo migliore nelle opportune sedi e non di certo in poche righe di un articolo.
Resta il fatto che aumenta la necessità di NON vedere animali rinchiusi in gabbie o a fare esibizioni forzate sotto un tendone da circo o in qualsiasi altro luogo simile, per quattro soldi che non soddisfano più i visitatori più esigenti e più intelligenti.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar