Lo ha detto la responsabile stampa per la Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders.
Per correttezza avrebbe detto: “Io credo che Dio ci chiami ad occupare differenti ruoli in momenti differenti e penso che abbia voluto che Donald Trump diventasse presidente, ecco perché ora si trova in quella posizione”.
Ora, mettere la politica al fianco di una religione non é una mossa intelligente, soprattutto se si pensa che Trump é stato votato dagli americani le cui mani non si ha prova che siano state manovrate da un’entità astratta come un dio, chiunque esso sia e possa essere.
Affiancare Trump a qualsiasi dio sarebbe ed é fuori luogo.
Si può apprezzare l’attaccamento di Sarah al suo posto di lavoro che anche in situazioni estreme ha sempre condiviso e giustificato il suo padrone di lavoro, ma “venderlo” per il prescelto di qualche dio maggiore o minore che sia, é banale, cade nel ridicolo.
Dunque magari la prossima volta sarebbe meglio non mischiare la fede con la politica, altrimenti si rischiano cadute di stile che hanno l’aspetto ed un forte odore di propaganda politica mirata ad aprire la porta ai credenti sul suolo americano.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar