Dennis Rodman spera di poter fare “qualcosa di positivo”, durante il suo ennesimo viaggio in Nord Corea. La ex star della NBA é arrivato sul suolo nord coreano e durante il suo viaggio cercherà di allentare la tensione tra Washington e Pyongyang soprattutto in merito a 4 cittadini americani che sono detenuti in Nord Corea.
Rodman é uno dei pochissimi americani ad aver incontrato il leader Kim Jong Un in passato e uno dei pochi autorizzato ad entrare nel Paese.
E lui lo ha fatto indossando una maglietta che pubblicizza una moneta digitale per l’industria della cannabis.
Difficile indivuduarne l’aspetto diplomatico dalla persona del controverso Rodman. Difficile capire se questa é l’immagine che gli americani vogliono dare al mondo. Difficile pensare che in questo modo si possano risolvere i problemi tra i due Paesi. Difficile credere che il viaggio abbia un significato che esce dalla manovra pubblicitaria.
Ma Dennis Rodman ci ha abituato a tutto e ci aspettiamo sorprese, speriamo piacevoli.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar