Register
A password will be e-mailed to you.

Era prevedibile. DAZN é diventata per gli italiani la televisione di Diletta Leotta. Un modo intelligente e furbo per promuovere un nuovo canale con una testimonial che il web adora.
Se poi non ci vosse stato quell’abito (non abito) in occasione della partita inaugurale di sabato sera tra Lazio e Napoli allora le cose sarebbero andate anche meglio.
Ma alla fine va bene così per due motivi. Il primo che non esistono alternative. Se appassionati di calcio, meglio farsi installare la banda larga o meglio ancora la fibra per gustarsi le partite, perché alternative non ce ne sono.
Il secondo é che la Serie A aveva tanto bisogno di Diletta Leotta e della sua imperturbabile naturalezza, che probabilmente non si riesce ad individuare alternative migliori, anche perché alla fine, nessuno vuole un’alternativa al volto ed il corpo più amato della televisione in Italia.
Se vi eravate chiesti il perché avessero scelto Diletta come testimonial, basta guardare i racconti del giorno dopo. Le sue immagini vengono prima di quelle della partita stessa.
E se il web ha trovato la sua regina, come dargli torto?

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar