E’ accaduto all’interno del famoso Kruger National Park (KNP) dove sono stati ritrovati dei resti umani (il teschio e le braccia).
Si trattava di un bracconiere che di solito cacciava rinoceronti.
Per qualche ragione dev’essere inciampato mentre un elefante lo inseguiva. Una volta raggiunto é stato colpito ripetutamente. A quel punto non appena l’elefante se n’é andato sono arrivati i leaoni che hanno fatto ciò che l’istinto li porta a fare ed hanno terminato il lavoro.
La scena raccapricciante a cui si sono trovati di fronte i soccorritori non é la prima e non sarà l’ultima che come vittime identifica persone che si dedicano al bracconaggio a tempo pieno.
Questa volta la natura selvaggia africana ha dettato la sua legge.

Leave a Reply

Skip to toolbar