Per quanto sconcertante o surreale, una bimba di soli 4 anni é morta di malaria all’ospedale di Brescia dove era stata trasferita d’urgenza.
La piccola Sofia é morta di una malattia che da anni avevamo allontanato dal nostro Paese. Ora si cercano le possibili cause, considerando che non può averla contratta durante un viaggio perché la famiglia non si é recata all’estero o in alcun Paese a rischio.
La supposizione principale forse un possibile contagio dopo che a ferragosto Sofia é stata ricoverata nel reparto pediatria del Santa Chiara di Trento in concomitanza con il ricovero di due bimbi che avevano contratto la malaria in Africa.
Sofia é arrivata in ospedale sabato ancora cosciente, per poi crollare, con febbre alta perennemente intorno ai 40 gradi.
La situazione già domenica é precipitata e la bimba é entrata in coma.
La diagnosi é arrivata come un macigno enorme e le terapie sono iniziate da subito.
Poi il trasferimento a Brescia che purtroppo non é servito a nulla per salvarle la vita.
Rimane un dramma consumato tra le mura del nostro Paese come non ne accadevano da oltre 30 anni.
Il dubbio, il sospetto, il terrore che vi possano essere altri bambini contagiati é più che mai reale.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Skip to toolbar